Un futuro green: perché “ora” è il momento perfetto per porre la sostenibilità al centro delle politiche del settore pubblico?

In quanto parte attiva della società, siamo diventati più consapevoli del nostro impatto sul pianeta, sia come consumatori, sia come lavoratori all’interno delle aziende. Dai decision maker, ai responsabili d’azienda, si sta mettendo in atto un programma per il cambiamento e delle attività per attuarlo. Questo ci richiede quindi scelte più informate a sostegno della sostenibilità in casa, ma anche sul lavoro.

Alla luce di ciò, il Parlamento italiano ha approvato il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza fortemente imperniato su “rivoluzione verde e transizione ecologica”, che ha ottenuto la fetta più corposa dei finanziamenti: 68,6 miliardi di euro.

Sebbene ridurre l'impronta di carbonio o diventare carbon neutral siano oggi una priorità per molte organizzazioni, ci si aspetta che quelle operanti nel settore pubblico aprano la strada e rappresentino un modello e un trendsetter in questo processo.

Tuttavia, secondo il Corporate Travel Sustainability Index di SAP Concur, solo il 19% dei responsabili delle decisioni di viaggio del settore pubblico in tutta l'area EMEA ritiene che la propria organizzazione sia competente nel rendere sostenibili i viaggi d’affari. Inoltre, molti dipendenti non sono sicuri di come integrare la sostenibilità nei loro viaggi di lavoro: il 66% desidera viaggiare in modo più sostenibile, ma solo il 39% afferma di saperlo fare.

In effetti, il settore pubblico è il meno sicuro di mantenere viaggi aziendali sostenibili rispetto a  tutti gli altri i settori intervistati.

Ma questa situazione può cambiare. Per farlo è necessario che le organizzazioni del settore pubblico ricordino che anche piccoli accorgimenti si sommano tra loro contribuendo a rendere più sostenibili i viaggi d'affari, ad esempio scegliendo di prendere il treno invece di un aereo o adottando processi che non prevedono l’uso della carta.

Inoltre, il panorama lavorativo sta cambiando e le istituzioni si stanno impegnando a fondo per spostare la percezione che il settore pubblico "non è un luogo entusiasmante in cui lavorare". Attrarre, trattenere e acquisire i talenti giusti è ora un obiettivo chiave per il settore pubblico. E con i giovani alla ricerca di una vita professionale più flessibile, scelte più green e strumenti che semplifichino questi aspetti, è tempo che le istituzioni pubbliche rivalutino le loro policy e cerchino di attuare cambiamenti verso un futuro più sostenibile.

 

Educare al cambiamento dei comportamenti

I governi sono ora tenuti a cambiare e ad adattarsi più rapidamente alle questioni locali, regionali e globali che hanno un impatto sui loro cittadini. Per fare ciò, devono disporre di un solido “ambiente digitale” che offra flessibilità a persone, processi e sistemi e che abbia un impatto immediato.

Nel settore dei viaggi, la formazione è fondamentale per generare consapevolezza sulle opzioni alternative e più ecologiche disponibili. Le organizzazioni possono informare i dipendenti non appena pianificano una trasferta, segnalando loro le alternative più sostenibili in modo da contribuire al cambiamento delle loro scelte. Potrebbe essere semplice come prenotare un treno invece di un aereo per spostamenti brevi.

 

Influenzare la scelta

Fino a poco tempo fa,  i viaggi aziendali erano una componente chiave della quotidianità lavorativa. Tuttavia, con il passaggio al remote working e con il maggiore utilizzo di Zoom e altre piattaforme online, la necessità di organizzare trasferte sta diventando sempre meno urgente anche per motivi di sostenibilità. La richiesta di trasparenza sulle attività - e la responsabilità per l’impatto ambientale - necessita di una gestione aziendale in grado di analizzare a 360 gradi le scelte di viaggio.

Le varie opzioni devono poter essere visualizzate facilmente per consentire ai viaggiatori di prendere la decisione migliore. Ad esempio utilizzare motori di ricerca diversi per confrontare le opzioni di viaggio in aereo o in treno, evidenziare gli hotel che supportano le ricevute elettroniche o incoraggiare i dipendenti per le loro scelte attraverso notifiche

e informazioni quando si prenota un aereo a basso consumo di carburante o un hotel sostenibile.

 

Consentire ai dipendenti di fare scelte informate

Con il progressivo ritorno dei lavoratori alla "nuova normalità" a livello globale, grazie anche a un mix tra lavoro in ufficio e da casa, i dati diventeranno una componente chiave nel processo decisionale quotidiano del settore pubblico.

Sia che i dipendenti lavorino da casa sia che si rechino in un ufficio o a un meeting, i dati e la segnalazione di queste azioni forniranno alle aziende una maggiore visibilità sulla sostenibilità degli spostamenti. Ciò può includere iniziative come incoraggiare il tracciamento del carbon footprint  tramite analisi o strumenti come app per l'organizzazione dei viaggi come Concur TripIt di SAP Concur per consentire ai dipendenti di avere piena visibilità sulla propria impronta di carbonio.

 

Un futuro sostenibile

Con l'aumento della richiesta di livelli sempre più elevati di sostenibilità, quesiti sulle policy di viaggio aziendale saranno sollevati con maggiore forza, più spesso e da più parti, dai decision maker e dipendenti, da fornitori e stakeholder, nonché dai viaggiatori stessi.

Per i leader del settore pubblico, una comunicazione continua è quindi fondamentale, non solo per affermare saldamente i messaggi nella cultura d’impresa, ma per evitare che si percepisca una mancanza di obiettivi. Le comunicazioni ai dipendenti saranno uno dei fattori critici ma comunque dovranno essere implementate, comunicando con frequenza i messaggi rendendoli sempre più efficaci. Inoltre, le politiche di sostenibilità devono far parte di una campagna coordinata e continua per migliorare la gestione del cambiamento.

Le organizzazioni del settore pubblico dovrebbero anche considerare la tecnologia come una soluzione alla sostenibilità, per dare a loro e ai loro dipendenti una maggiore visibilità sulle modalità di viaggio più green. Fornire visibilità sull'impatto ambientale delle opzioni di viaggio scelte o fornire best practice sono solo alcune delle opzioni su come il settore pubblico può supportare i propri dipendenti nel fare scelte più ecologiche.